Menu

Questo articolo si autodistruggerà in 5 minuti. Sto scherzando, non accadrà nulla di tutto questo. Ma in soli 5 minuti di lettura, vorrei provare a tracciare un profilo della SEO Multilingue, spiegando cos’è e soprattutto perché rappresenta una grande opportunità per tutte le aziende (grandi o piccole).

Profilo, carattere, segni particolari: la SEO multilingue

SEO è un acronimo che sta per Search Engine Optmization, ovvero ottimizzazione per i motori di ricerca. Sappiamo cos’è un motore di ricerca e conosciamo perfettamente qual è il più famoso: Google. Possiamo dire che la SEO si occupa di fare in modo che il nostro sito abbia quanta più visibilità possibile su Google. Semplice, chiaro, logico. Abbiamo già finito? Non proprio. Facciamo qualche riflessione più profonda.

Chi si occupa di SEO usa spesso una battuta un po’ macabra per chiarire ai propri clienti il significato della Search Engine Optimization:

“Il posto migliore dove nascondere un cadavere è la seconda pagina dei risultati di Google”.

La battuta è presto spiegata: chi fa una ricerca su Google, nel 90% dei casi, si ferma alle prime due pagina dei risultati. Non ottimizzare il sito internet vuol dire perdere la maggior parte dei potenziali clienti.

Ma è così importante creare un sito che compaia nelle prime pagina dei motori di ricerca?
Risposta secca: sì, perché l’82% dei consumatori, prima di acquistare un prodotto (in negozio o su internet), ricerca informazioni online. Fare SEO significa offrire a queste persone quello che cercano, nel momento esatto in cui lo stanno cercando.

Allora perché dovremmo fare anche SEO multilingue?
Semplice, per espandere oltreconfine il nostro business sfruttando le potenzialità della rete. Lavorando sulla SEO internazionale potremmo posizionare il nostro sito in Germania, Austria, Francia o Inghilterra, senza mai spostarci dal nostro ufficio!

7 indizi per risolvere il caso del “cadavere in seconda pagina”.

1. Sales increasing: costruendo una strategia SEO Multilingue si ampliano le opportunità di vendita, ci si apre ai mercati esteri, si espandono i propri orizzonti competitivi

2. Dal Door-to-Door al Perfect Timing!: essere visibili su Google significa incontrare i propri clienti nel momento esatto in cui esprimono un bisogno. L’opposto del venditore porta a porta!

3. Not just e-commerce: un sito internet non è fatto per vendere esclusivamente online; è il contatto che si genera sul web, l’acquisto può essere effettuato anche e soprattutto nel negozio fisico

4. Long lasting effects: se il sito è ottimizzato bene, Google lo premia con un’ottima valutazione. E un’ottima valutazione di Google dura nel tempo.

5. Developable: una strategia SEO può essere sviluppata per gradi; non è necessario fare tutto e subito, piuttosto è un lavoro lento e costante. Con risultati duraturi

6. Trackable: tutto ciò che è digitale è tracciabile. Avere un sito internet completo vuol dire possedere, per ogni singolo giorno, dati chiari e precisi su: clienti raggiunti, pagine viste, vendite effettuate, trend di posizionamento.

7. Return on Investment: con i dati a disposizione diventa semplice calcolare precisamente il ritorno sugli investimenti. Quanto ho investito? Quanto ho guadagnato da questo investimento? Molto utile.

Se 3 indizi fanno una prova, allora 7 fanno una certezza. La SEO Multilingue rappresenta un’ottima opportunità per sviluppare il nostro business. Perché rinunciarvi?!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*